IoLavoro | Digital Edition

Ideato per sostituire gli eventi in presenza durante le fasi più acute della pandemia, IoLavoro Digital Edition ha trasformato la più grande job fair italiana in un evento online completo e indipendente.

Output

Experience

Awards

NC Digital Awards
Argento | Eventi digitali
2021

L’avvento della pandemia potrà anche aver modificato la quotidianità di molti lavori in presenza, ma di certo non ha interrotto la necessità di far incontrare domanda e offerta di lavoro. Per questo IoLavoro, la più grande job fair italiana, dal 2020 si è trasferita dai palazzetti all’online, senza rinunciare a colloqui di lavoro, presentazioni aziendali, webinar e consulenze per aiutare i candidati a migliorare i propri curricula.

Un sito web per far incontrare domanda e offerta di lavoro

Sviluppato a partire dal CMS open source Joomla, www.iolavoro.org ha affiancato per [x] anni le manifestazioni che, fino al 2020, si sono svolte all’interno dei palazzetti. La piattaforma permetteva di registrarsi all’evento, sfogliare gli annunci, visionare il programma dei webinar e delle conferenze, scaricare il biglietto d’ingresso.
Si tratta di funzionalità altamente personalizzate e perfettamente in grado di garantire a tutti gli attori coinvolti (aziende, centri per l’impiego, enti di formazione e lavoratori) la partecipazione agli eventi, ma che hanno dovuto necessariamente essere modificate con l’avvento della pandemia.

I cambiamenti legati al Covid-19

L’impossibilità di svolgere l’evento in presenza ha reso possibile un enorme cambiamento: la manifestazione, giocoforza annullata per la pandemia, si è trasferita completamente in digitale, sotto il nome di IoLavoro Digital Edition.
Aziende, centri per l’impiego e enti formativi hanno avuto a disposizione diverse modalità di partecipazione: organizzazione e calendarizzazione di webinar, pubblicazione di annunci e semplici presentazioni di realtà aziendali. I candidati hanno potuto caricare e modificare il proprio Curriculum Vitae grazie a una dashboard interamente sviluppata in React, che permette inoltre di controllare lo stato delle proprie candidature e ricercare gli annunci in base a parametri personalizzabili.

Per una migliore organizzazione del lavoro, il reparto dev di Tembo ha gestito l’iscrizione dei lavoratori e delle aziende, la visualizzazione degli annunci, la personalizzazione del proprio profilo aziendale o personale, delegando invece lo streaming dei video a un’azienda con cui collabora fruttuosamente da diversi anni.

Non solo streaming: tutti i cambiamenti della Digital Edition

Accodandosi alle direttive riguardanti i portali della pubblica amministrazione, dal 1° ottobre 2021 anche sul sito web di IoLavoro è stata resa obbligatoria la registrazione tramite credenziali SPID, aumentando ulteriormente le garanzie di sicurezza e il rispetto della privacy.

Inoltre, per la prima volta in questa manifestazione le aziende e i centri per l’impiego si sono potuti avvalere dell’utilizzo di INDA, un’intelligenza artificiale che velocizza il processo di screening dei curricula e della selezione del personale grazie a un’estrazione massiva di dati dai profili.

Art Direction

Oltre alle integrazioni a livello di codice, Tembo si è occupata anche di tutte le grafiche presenti sul sito, elaborando un’immagine coordinata per i diversi media del cliente (sito istituzionale, sito della manifestazione, brochure, immagini per i post sui social network). Come key visual è stata scelta una rappresentazione isometrica che mostrasse, come una mappa virtuale, tutti gli step della manifestazione: dagli utenti connessi a Internet, alle presentazione via webinar e ai colloqui dei candidati.