09.12.2020 /

IOLAVORO, LA PIÙ GRANDE JOB FAIR ITALIANA, 
DIVENTA DIGITAL CON TEMBO

Nella sua edizione autunnale l’evento si rinnova e accoglie online più di 5000 persone in cerca di occupazione.

 

La modalità è cambiata – online per adattarsi alle necessità che un anno particolare come il 2020 porta con sé – ma l'obiettivo è rimasto quello di sempre: continuare a garantire il più importante luogo di incontro tra domanda e offerta di lavoro, oltre che di orientamento e formazione, sfruttando tutte le potenzialità messe a disposizione dalla tecnologia per superare i limiti geografici e temporali imposti dalla pandemia.

 

Il 2 e 3 dicembre scorsi oltre 5000 persone hanno partecipato alla prima edizione digitale di IOLAVORO, organizzata da Agenzia Piemonte Lavoro e alla fine sono stati più di 1500 i video colloqui effettuati, per quasi 5000 posizioni lavorative aperte. Inoltre 4000 persone si sono collegate direttamente dalla piattaforma online per seguire 130 webinar mentre 3000 hanno scelto di seguire gli appuntamenti trasmessi in diretta live su Facebook.

 

L’evento digitale è stato progettato e organizzato in poco più di un mese da un team di professionisti e tecnici coordinati da Tembo, con la collaborazione di Interaction Farm per lo sviluppo della piattaforma: la nuova modalità, tra le altre cose, ha generato  una notevole riduzione dell'impatto ambientale, con un importante risparmio di tonnellate di CO2,  oltre a una notevole riduzione dei costi per il cliente. 

 

«Abbiamo la soddisfazione e l’orgoglio di aver realizzato per primi in Italia, e non solo come ente pubblico ma come player assoluto, un evento digitale di altissima complessità tecnologica», commenta Giampietro Ferrarese, responsabile dell’organizzazione di IOLAVORO e responsabile Comunicazione, Eventi, Information Technology e Transizione digitale di Agenzia Piemonte Lavoro. Ferrarese aggiunge: «Sono state 464 le stanze virtuali attive in simultanea, ognuna con ambienti e funzionalità differenti: non solo live chat, ma anche digital interview con feature evolute (lavagne multimediali, sondaggi live, note condivise...) e, per i webinar dodici stanze, ognuna con un coordinamento centralizzato, che trasmettevano in full HD, con una regia che mandava a rotazione alcuni webinar sui canali social».

 

Molto apprezzato dagli utenti anche il servizio SOS curriculum: 130 i profili creati o ottimizzati da remoto con l’aiuto degli operatori dei Centri per l’impiego piemontesi.

 

Aggiunge Gabriele Ciaravolo, Project Manager Tembo: «La chiave del successo di questa edizione digitale dell’evento è stata senza dubbio la funzione che sta dietro allo smart matching: un innovativo sistema basato su algoritmi di Deep Learning e Natural Language Processing che, sfruttando l’intelligenza artificiale, hanno consentito un preciso incontro fra domanda e offerta di lavoro».

 

La pluriennale partnership tra Tembo e Agenzia Piemonte Lavoro ha giocato un ruolo importante nella buona riuscita del progetto e nella reattività della sua implementazione, lasciando in eredità al cliente una complessa infrastruttura tecnologica multifuzionale che potrà essere sfruttata anche in occasione di altri futuri eventi, come ad esempio il prossimo appuntamento con IOLAVORO, atteso per la primavera 2021.